Fitocomposti

I composti fitochimici, o fitocomposti, sono sostanze che si trovano naturalmente negli alimenti di origine vegetale.
Nelle piante hanno diverse funzioni, le proteggono, ad esempio, guidano gli insetti impollinatori, mentre alcuni sono responsabili per il colore, o dell’odore o di altre proprietà organolettiche.

Sono fitocomposti:
  • i flavonoidi contenuti nella maggior parte della frutta e della verdura;
  • i polifenoli presenti ad esempio nelle noci, nel melograno, nell’uva, nelle olive e nelle arachidi;
  • i fitoestrogeni di cui sono ricchi ad esempio i legumi e i frutti di bosco;
  • i fitosteroli abbondanti nella frutta secca, negli oli e nei semi oleaginosi;
  • i glucosinolati di cavoli, broccoli, rucola, ravanelli e molti altri ortaggi;
  • i solfuri delle cipolle, dell’aglio e dei porri ad esempio;
  • i carotenoidi di cui sono ricchi tra gli altri carote, pomodori, peperoni e meloni;
  • i fenoli delle erbe aromatiche, spezie.


L’elenco deve intendersi come esempio

Autore dell'articolo: Francesca Antonucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *