Biodisponibile

Un nutriente è biodiponibile se è assimilabile dal nostro organismo.

La biodisponibilità è la quantità nutriente ingerita con la dieta che è possibile venga realmente assorbita dall’intestino e che diventi quindi utilizzabile per le sue funzioni.
Nel caso del calcio, ad esempio, si riferisce alla quantità di minerale che realmente viene assorbito dal cibo e che diventa di conseguenza utile per la mineralizzazione della ossea.

La biodisponibilità dipende dal cibo, ma anche da alcuni elementi come lo stato di salute generale. l’età e molte altre condizioni.

Autore dell'articolo: Francesca Antonucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *